PANORAMA ... PANORAMA ...

BOTTEGA DELLE IDEE CULTURA E TURISMO, Agenzia Incoming per la promozione del territorio dell'Alta Valle del Tevere.


UN MONDO DA SCOPRIRE
UN MONDO DA SCOPRIRE
L’Alta Valle del Tevere comprende tutta la parte Nord dell’Umbria confinante a NordEst con la Romagna , ad Est con le Marche e a NordOvest con la Toscana, una particolarità questa , che rende subito l’idea di un ambiente ricco di contaminazioni sociali, culturali fondamentali da raffigurare quasi unica la nostra gente che,se da un lato risulta tradizionalista e un po’ sospettosa , dall’altro si arricchisce dei modi, delle tradizioni, della cultura in genere delle terre confinanti. La suggestione del verde, delle colline, dei campi coltivati, dei paesi arroccati, delle chiese, delle torri che spuntano dalla vegetazione rigogliosa, ne hanno garantito l’appellativo di “Valle Museo”. Quando il Tevere incontra la pianura ed il suo tortuoso andare diventa calmo,il suo percorso incontra l’Alta Valle del Tevere,la pianura appare in tutta la sua nitidezza; la dorsale appenninica le fa da quinta chiusura, mentre alla sua destra una serie di piccole valli coronate da dolci colline trasversali, raggiungono il confine con la Toscana, direzione Arezzo, Castiglion- Fiorentino, Cortona e, più a Sud, il lago Trasimeno. Queste colline sono ammantate da una rigogliosa vegetazione a foglia caduca (querce,castagni,roverelle,..), dove in Primavera e in Estate prevale il colore verde, in Autunno mostrano una molteplice tavolozza di colori, mentre in Inverno le tonalità leggere delle terre , prendono il sopravvento. Immersi nella pianura sono adagiati i tre centri importanti della Valle del Tevere: S. Giustino, Città di Castello ed Umbertide, allineati da Nord a Sud, seguendo il corso del Tevere.Questa parte di territorio nel secolo scorso ha subito una notevole trasformazione, come del resto in tutto il Mondo Occidentale, da renderla non più riconoscibile. La fase dell’espansione edilizia, che parte dagli anni 50, ha creato una sorta di città continua che, partendo a Nord da Sansepolcro (in Toscana), passando per S. Giustino e Città di Castello arriva fino a Umbertide, occupando quasi per intero le aree agricole della pianura in cui sono state create vaste aree artigianali e residenziali.SCOPRI LA STORIA DELLE CITTA' ALTOTIBERINE...
VISUALIZZA
CHI SIAMO ...
CHI SIAMO ...
BOTTEGA DELLE IDEE Perchè questo nome? Nell’elenco di quelle che consideriamo priorità o beni della vita, elementi che possono arrecarci felicità, nel mondo attuale comunque non troveremo le idee, in quanto sarebbero confinate in fondo a quest’ultimo. Ognuno di noi se è interrogato su cosa è la felicità, ovviamente darebbe risposte differenti. Persone spirituali, altre arroganti, altre passionali, ognuna di queste troverà la felicità in progetti, sensazione e azioni a seconda della loro diversità umana, anche perchè ognuno di noi sa che una vita senza idee, sarebbe povera inutile, insoddisfacente. Le idee generano fecondità,creatività, senso di appagamento, entusiasmo, insomma una vita degna di essere vissuta, ambo legata da una idea elicoidale che tende verso la felicità. Bottega delle Idee va considerata come un luogo di elaborazione di un progetto sul turismo integrato,al suo territorio, alle sue tradizioni, al suo artigianato, alla sua enogastronomia. L’Agenzia vorrebbe offrire una serie di opportunità e di occasioni tutte interessanti, tutte concrete e semplici per assaporare. Il nostro territorio la Valtiberina , nella sua interezza è un percorso ricco di storie, culture e gente che ha come peculiarità una vita piena di semplicità e di tradizioni. CONTATTACI SENZA IMPEGNO ...
VISUALIZZA
SCOPRI CITTA' DI CASTELLO
SCOPRI CITTA' DI CASTELLO
Una città dove si sono sedimentate, in assoluto equilibrio le tracce e la vestigia dell’epoca medioevale e rinascimentale. Si può passeggiare tra le vie del centro , fra dimore storiche conservate perfettamente e monumenti, che ci portano alla luce, come un vero e proprio “libro di pietre” e i luoghi di vita quotidiana. La città per territorio per numero di abitanti, per la sua vivacità imprenditoriale, oltre che per le sue ricchezze architettoniche, e’ il fulcro principale dell’Alta Valle del Tevere... CONTINUA (VEDI ITINERARI)
VISUALIZZA