Itinerario Rinascimentale Renaissence Itinerary


L’Alta Valle del Tevere offre a chi è amante degli splendori
del Rinascimento italiano straordinarie bellezze e
luoghi da visitare.

SAN GIUSTINO

A San Giustino, situato a Nord dell’ Alta Valle del Tevere, si può ammirare la più rinascimentale delle fortezze:

Castello Bufalini, eretto nel 1487 come Rocca Difensiva
prima e lussuosa residenza poi fu la Famiglia feudataria
del luogo a trasformare l’ edificio difensivo, grazie all’intervento
del Vasari, in una splendida Villa Residenziale.
Ancora oggi si possono vedere gli affreschi di Cristofano
Gherardi detto il Doceno, gli arredi con mobili e suppellettili
d’ epoca ed il giardino all’italiana con labirinto.

Veduta aerea castello Bufalini

Veduta aerea castello Bufalini

 CITERNA

Teatro Bontempelli

Teatro Bontempelli – Citerna

Muovendoci nel vicino Comune di Citerna si può ammirare
il quattrocentesco Palazzo Vitelli dove morì il condottiero
Alessandro Vitelli. Fu proprio agli inizi del 1500
che la città fu data in vicariato a questa Famiglia che
l’ arricchì di monumenti ed opere d’arte, come ad esempio
il Teatro Bontempelli, ubicato nella piccola ma elegante
piazzetta cittadina.

Suggestivo il camino del XVI secolo, detto “degli innamorati” all’ interno di Palazzo Prosperi, nel cuore della città.

Camino degli "Innamorati" Palazzo Prosperi

Camino degli “Innamorati” Palazzo Prosperi

 

CITTA’  DI CASTELLO 

Giunti a Città di Castello già lo splendore rinascimentale
è visibile nelle sue mura cinquecentesche e, entrando nel
centro storico, nelle eleganti architetture rinascimentali,
nei loggiati dei palazzi gentilizi come i Palazzi Vitelli.
A partire dalla seconda metà del 1400 questa potente
signoria governò l’ intero territorio e trasformò la città
in un urbano complesso rinascimentale.
Sorsero cinque palazzi Vitelli: alla Cannoniera (1521-
1532), così chiamato perché sul luogo sorgeva un deposito
di cannoni e oggi sede della Pinacoteca Comunale;

Palazzo_vitelli_alla_cannoniera,_05

Palazzo Vitelli alla Cannoniera

A San Giacomo, all’ interno del quale si possono ammirare una serie di affreschi del Parmigianino, all’ Abbondanza (1490-1550) in Piazza Matteotti e a Sant’ Egidio in Piazza Garibaldi.Questo fu fatto costruire da Paolo Vitelli verso la metà del 1500 e reca al suo interno affreschi del Gherardi e del Parmigianino. Infine la Palazzina Vitelli con il suo elegante loggiato affrescato sempre dal Gherardi. Grazie a questa influente famiglia lavorarono in città famosi artisti quali Luca Signorelli, Giorgio Vasari, Raffaello, Domenico Ghirlandaio, Rosso Fiorentino. Anche la Basilica Cattedrale porta i segni dei fasti rinascimentali, soprattutto nel duomo superiore dove lavorarono Pomarancio, Benefial, Conca. Altri edifici cinquecenteschi sono Palazzo Albizzini, sede oggi del Museo-Collezioni Burri, Palazzo Bufalini iniziato nel 1572 e portato a termine nella metà del Settecento,Palazzo Bondi-Mancini. Da visitare la Chiesa di S. Maria Maggiore di stile gotico, ex voto di Niccolò Vitelli, fatta costruire tra il 1483-1509 e la Cappella Vitelli (1563) di Giorgio Vasari.

Citta_di_Castello_Palazzo_Vitelli_(vue_posterieure)

Palazzo Vitelli a Sant’Egidio – Città di Castello

PIETRALUNGA

Pieve dei Saddi - Pietralunga

Pieve dei Saddi – Pietralunga

Muovendoci verso il Comune di Pietralunga, poco lontano
dal centro è possibile visitare il complesso di Pieve
de Saddi, culla del Cristianesimo, luogo dove, secondo la
tradizione, fu martirizzato San Crescenziano, evangelizzatore
di tutta l’Alta Valle del Tevere: qui si possono ammirare
strutture ed affreschi del Quattro e Cinquecento.

 MONTONE

Anche nel Comune di Montone governò la famiglia
Vitelli, fino al 1640, portandovi il gusto della rinascita.
Ancora prima la sua fama è legata alla famiglia Fortebraccio
in modo particolare ad Andrea detto Braccio,
famoso Capitano di Ventura.
La chiesa gotica di San Francesco,
di particolare pregio
artistico, fu ampliata nel XIV secolo e custodisce
opere del periodo rinascimentale.

Chiesa San Francesco

Chiesa San Francesco

MONTE SANTA MARIA TIBERINA 

Nel versante orientale dell’ Alta Valle del Tevere, si
può visitare Monte Santa Maria Tiberina, un tempo
roccaforte dei Marchesi del Monte. Nella piazza
del paese si può ammirare il Palazzo Boncompagni
Ludovisi, un tempo dimora dei Bourbon e di fronte
il sontuoso palazzo Marchionale edificato nel 1400
con un portale del 1500.

Palazzo Boncompagni Ludovisi

Palazzo Boncompagni Ludovisi

LISCIANO NICCONE

Anche Lisciano Niccone, lungo la valle dell’ omonimo
Torrente, conserva molti dei suoi caratteri
rinascimentali, nei rifacimenti realizzati durante il
corso dei secoli.

 

UMBERTIDE  

 Chiesa S Maria della Reggia- Umbertide

Chiesa Santa Maria della Reggia – Umbertide

Ad Umbertide si possono ammirare le chiese cinquecentesche di San Bernardino e quella a pianta ottagonale di Santa Maria della Reggia . Una straordinaria opera del Signorelli “La Deposizione dalla Croce” è conservata nella Chiesa omonima, costruita nel 1651. Non lontano dalla città meritano di essere visitati i Castelli di Civitella Ranieri del XV secolo e di Serra Partucci del XVI secolo perchè di impianto rinascimentale.

Arrivederci al prossimo itinerario.

ESCLUSO IL DIRITTO DE RECESSO.

Bottega delle Idee Cultura & Turismo

Trestina 06018 Città di Castello (PG)

tel. 3286326117

bottegadelleidee.ct@gmail.com

itinerario rinascimentale ingl

Comments are closed.