Castello di Reschio


CASTELLO DI RESCHIO

Castello di Reschio

Castello di Reschio

Il Castello di Reschio (Altezza s.l.m. m 345 – Distanza: da Umbertide Km 16, da Lisciano Niccone Km 4) è ubicato al confine regionale umbro-toscano, nel comune di Lisciano Niccone, su una collina a circa 3 Km dalla Statale della Valle del Niccone. Fu costruito intorno all’anno 1050 e appartenne nel 1200 ai marchesi del Monte Uguccione I e Guido I figli del marchese Raniero. Come è immaginabile da quel momento numerose sono le vicissitudini che lo riguardano. Nel Medioevo fu a lungo conteso dai signori di Perugia, Firenze e Città di Castello per la sua posizione strategica. Inoltre da una iscrizione sopra la gran porta che è l’unica d’ingresso, risulta che questo castello nel 1601 era di proprietà della famiglia Cesi Romana, perchè dal vescovo di Todi Angelo Cesi fu donato al pronipote Chiappino, ma non si sa se la donazione fosse contemporanea alla compera o se la compera era stata fatta anni antecedenti. L’iscrizione è la seguente:”ANGELUS CAESIS ROMANUS EPISCOPUS-CASTRUM HOC RESCHII AERE SUO EMPTUM-COMITI CHIAPPINI FEDERICI CAESI F.-EIUSQUE PRONEPOTI DONAVIT.-ANNO SALUTIS 1601″. Il castello e’ in uno stato di buona conservazione e presenta ancora le sue caratteristiche rinascimentali, nonostante i ripetuti rifacimenti di cui è stato oggetto,è cinto da alte mura dove all’ interno di queste si trovano il palazzo signorile e le torri. Sotto la torre principale si vedono ancora le carceri e la chiesa parrocchiale di Reschio dedicata a San Michele Arcangelo che dal Sec. XIV dipende dalla chiesa.

Comments are closed.