Villa Margherini-Graziani


VILLA MAGHERINI-GRAZIANI

VILLA MAGHERINI-GRAZIANI

Il Palazzo Magherini Graziani sorge a metà collina in aperta posizione panoramica dominante la vasta e aperta piana del Tevere, circondata  da verdi colline umbre .
La villa eretta su fortificazioni medievali, venne fatta costruire da Carlo Graziani, esponente della nota famiglia di Città di Castello,agli inizi del Seicento incaricando l’architetto Antonio Cantagallina, discepolo del Vasari. L’edificio, splendido esempio di villa nobiliare tardo rinascimentale,ora di proprietà comunale, si presenta a pianta quadrangolare, . La facciata in stile tardorinascimentale, si apre al centro con una loggia a tre archi che occupa tutto il secondo ed il terzo piano, il fronte è a semicolonne porgenti sulla superficie muraria, poste a griglia, con finestre quadrate in pietra serena, e una serie di archi murati al piano terra, al di sopra del tetto troviamo una colonna torre alta 17 m. L’ingresso laterale del palazzo immette nella galleria carraia,costruita con volte a botte, che consentiva l’accesso al coperto delle carrozze e collegava tra di loro la casa colonica e la cappella. Ai lati dell’edificio, arretrate ed allineate con l’asse d’ingresso laterale, infatti, si affiancano a sinistra la casa colonica, grande edificio di tre piani staccato dalla villa e a destra la chiesa. Quest’ultima fu costruita pochi anni dopo, attaccata alla villa e dedicata alla Madonna Lauretana; è a navata unica con copertura a doppia falda e campanile. Al piano superiore invece troviamo il salone di rappresentanza che si affaccia sul loggiato.

Le aree verdi sono delimitate da un perimetro pentagonale interamente murato; sull’asse centrale dell’edificio, si allineano la composizione del giardino all’italiana sul fronte, con fontana centrale e siepi in bosso e l’esedra su cui si appoggiavano le scalinate d’accesso al parco, sul retro. Il viale d’ingresso è decentrato, lungo il fianco destro del giardino e termina nell’area antistante la cappella. Sul retro della villa, oltre l’esedra, si sviluppa il parco di lecci. Oggi all’interno della Villa  vi è allestito un museo archeologico incentrato sulla vicina villa romana di Colle Plinio, scavi che dal 1986 sono in corso e al primo piano sono illustrati gli scavi della struttura attraverso plastici e ricostruzioni tridimensionali, nonchè esposti gli oggetti riportati alla luce.

Particolare di Villa Magherini-Graziani - San Giustino

Particolare di Villa Magherini-Graziani – San Giustino

Veduta giardini all'interno di Villa Magherini-Graziani

Veduta giardini all’interno di Villa Magherini-Graziani

Comments are closed.