Borgo Torre Certalda


TORRE CERTALDA UMBERTIDE

TORRE CERTALDA UMBERTIDE

Il Borgo di Torre Certalda si trova nell’Alta Valle del Tevere esattamente nel Comune di Umbertide. I recenti scavi,patrocinati dallo stesso Comune, hanno  permesso di riportare alla luce parte dell’antico insediamento fortificato che nel Basso Medioevo, che per la sua posizione strategica, fu teatro di violenti scontri tra i Comuni di Città di Castello e Gubbio. Il Borgo è stato abitato fino al XVIII secolo, poi è stato abbandonato.Tra i resti sono rinvenute le cinta murarie e quella che pare una Chiesa come testimoniano i ritrovamenti di pezzi di dipinti ed intonaci. Nella porzione centrale dell’area è stata completata l’indagine di un vano la cui particolare articolazione interna, unitamente al rinvenimento di un frammento pertinente ad una grande macina in pietra, hanno consentito di riconoscere nella struttura un ipotetico mulino. L’impianto produttivo, la cui esistenza risulta testimoniata anche dalle fonti scritte, doveva probabilmente essere destinato alla produzione di vino o di olio mentre sembra da escludersi l’ipotesi di un impianto per la produzione cerealicola, date le limitate dimensioni della struttura e l’esiguo spazio di manovra disponibile al suo interno.
Nella porzione Sud, dell’area di scavo è stata poi completata l’indagine di un secondo vano dove, al di sotto del piano pavimentale, sono state individuate tre diverse sepolture con cassa in muratura e copertura in lastre di pietra. Le tombe, tutte e tre vuote al loro interno, di piccole dimensioni, erano probabilmente destinate ad accogliere le spoglie di bambini. La destinazione d’uso del vano, posto nelle immediate vicinanze dell’ambiente riconosciuto come la chiesa di Sant’Andrea in castro, risulta però ancora incerta. Infine sono stati rivenuti numerosi frammenti ceramici di oggetti di uso quotidiano come piatti e vasi, frammenti di intonaco decorati con figure umane e alcune monete di bronzo. Lo studio in corso permetterà, per la prima volta nel territorio di Umbertide, di documentare segnatamente per il periodo medievale un importante aspetto della vita quotidiana, nonché delle dinamiche di produzione e commercio dei manufatti.

 

 

 

 

 

 

Comments are closed.